Home » EVENTI » Fantasmagorica

Fantasmagorica


Fantasmagorica XIV

 -  L O G O S  4  A R T Miniera di stelle 3 Immagini

Nell'anno internazionale della Luce promosso dall'Unesco, che ha voluto riservare una sezione specifica dell'iniziativa proprio alle sue implicazioni culturali accanto agli approcci sociali, scientifici e tecnologici che abbracciano il vastissimo tema, Logos4art raccoglie la sfida avvincente e impegnativa di cimentarsi con la simbologia spirituale per eccellenza, magnifica sorgente d'ispirazione artistica,  e dedica ad essa la XIV edizione della sua mostra di punta, scegliendo come data d'inizio della manifestazione quel luminoso 13 dicembre, in cui la tradizione cristiana festeggia Santa Lucia. Nell'audace comunicazione visiva scelta per l'evento, Alberto Zoni, attore e modello, nuovo volto della campagna pubblicitaria di Enel energia, che affianca Alessandro Cattelan nello spot ambientato nel pullmann gremito di suore,  è , non a caso, il bellissimo lampadoforo moderno che indica e illumina l'accesso al teatro dell' incipiente accadimento sovrannaturale, ardimentoso speleologo della natura umana e divina,  pronto a calarsi nella ctonia profondità terrena in cui si dispiega la volta di una miniera celeste immersa nella notte dell'attesa.

Scenario ideale dell'evento è il silenzio incantato del Monastero Esarchico intitolato a Santa Maria di Grottaferrata, che sorge sul luogo dell'apparizione della Theotokos, eretto nella penombra mistica del raccoglimento, maestoso e misterioso custode di una spiritualità millenaria, proteso sulla spettacolare distesa di luci della citta eterna: da Roma  il riverbero raggiante del Giubileo straordinario appena iniziato accenderà di bagliori FANTASMAGORICA, l'annuale rassegna internazionale d'arte fantastica contemporanea, in programma dal 12 al 19 dicembre prossimi, intensamente rivolta alla contemplazione delle verità ultrasensibili.

La scrittura come traccia epifanica che indica la traiettoria luminosa del tempo sacro, percorre le opere multiformi e polisemiche di Stefania Bertini Cavelti in un muto esercizio di corrispondenze dialoganti in cui la tempra dell'oro solido sorregge la sottile essenza della parola impressa nella testimonianza vivida dell'espressione poetica. Le stratificazioni semantiche crittate nell'opera prendono slancio nella suggestiva sala delle prime macchine da stampa, per proseguire nel labirinto enigmatico di un percorso ermetico spiraliforme, che connette concettualmente le altre opere esposte, fino a richiudersi su se stesso, valva di conoscenza iniziatica, bozzolo di sapienza esoterica, tesoro divino sepolto nel ventre cavo della Grotta.

Attorno alla personale citata si situano le presenze monolitiche di stele incise dal pervasivo codice alfanumerico di Filippo Quochi, il raffinato design rivestito di leggere velature di carte e grafie leonardesche di Massimo Olivieri, la lucentezza di evocative "gioie eterne" negli estrosi monili ecologici di Giovanna Racca, l'accensione di calde macchie luministiche negli algidi paesaggi azzurrati e surreali di Nunzia Pappalardo, le espressioni vibranti di pose incisive del testimonial della mostra catturati dall'occhio attento di Simone Arrighi.

Famtasmagorica XIII

 -  L O G O S  4  A R T Abbazia di San Nilo 60 Immagini

Fantasmagorica XII

 -  L O G O S  4  A R T 60 Immagini

Fantasmagorica XI

 -  L O G O S  4  A R T 39 Immagini

Fantasmagorica X

 -  L O G O S  4  A R T 50 Immagini